Progetto Lamo, campus per universitari

Trentino

Saranno 10 i giovani universitari o laureati dell'ateneo di Trento che la prossima settimana (dal 16 al 20 luglio) parteciperanno al progetto “Lamo - Termenago Innova”. La proposta, giunta quest'anno alla sua seconda edizione, riguarda un campus nel quale si svolgono attività di co-progettazione con i residenti delle piccole comunità montane, orientate allo sviluppo sostenibile. Organizzato dall'Umst-Sviluppo della riforma istituzionale, afferente all'assessorato provinciale alla Coesione territoriale, il progetto quest'anno viene realizzato in val di Sole, in collaborazione con il Comune di Pellizzano. “Lamo” è un laboratorio di innovazione sociale dedicato alle piccole realtà del Trentino, che nasce con l'intento diretto di valorizzare il capitale umano costituito dagli abitanti e dai giovani universitari ed elaborare progetti di sviluppo locale. Le attività del campus prevedono un primo momento a Trento nella sede di Tsm Step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio dove verrà presentato il contesto teorico e territoriale di riferimento e il metodo di lavoro. In seguito, gli studenti si sposteranno a Termenago, dove saranno impegnati in attività di indagine, interviste, analisi dei dati ricerca di best practices. In questa fase esplorativa sarà presente anche la Fondazione Edmund Mach che presenterà la ricerca sulle professioni del futuro nelle Alpi analizzate all'interno del progetto europeo Alp-Jobs. La fase successiva vedrà la scelta di un'idea progettuale da parte di un gruppo di lavoro locale costituito da amministratori locali, rappresentanti della comunità, giovani e gli studenti stessi. Infine il progetto sarà elaborato con gli attori locali, presentato alla popolazione locale e infine consegnato al Comune di Pellizzano per le fasi successive di eventuale attuazione.