<div class="div_logo_tsm col span_4_of_4"> <a href="http://www.tsm.tn.it/" target="_blank"> <img class="logo_tsm" src="https://step.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_step/templates/images/2019_logo_tsm.png" alt="tsm- Trentino School of Management" width="255" height="57" /> </a> <div class="logo xprint"> <img src="https://step.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_step/templates/images/logo_small.png" border="0" alt="" /> </div><!-- logo --> </div> <div id="access" class="bg_blue"><title><div class="top_contact top_ar" style="right: 154%; width: 150px;"> <a href="https://agilex.tsm.tn.it/" target="_blank" title="Area riservata">Area riservata</a> </div><!-- top_contact --> <div class="top_contact"> <a href="/contatti" target="_self" title="Tutti i contatti SMTC">Contatti</a> </div><!-- top_contact --><ul><li class="normale"><a href="https://step.tsm.tn.it/news-1/dolomiti-unesco-premio-di-laurea-per-il-decennale?a=0&size=-1&cHash=795029bfdec4359241388ee82d99cc75" title="Versione Originale" rel="nofollow">versione<br /> originale</a></li><li class="acc_meno1"><a href="https://step.tsm.tn.it/news-1/dolomiti-unesco-premio-di-laurea-per-il-decennale?a=1&size=-1&cHash=795029bfdec4359241388ee82d99cc75" title="Testo Diminuito" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_0"><a href="https://step.tsm.tn.it/news-1/dolomiti-unesco-premio-di-laurea-per-il-decennale?a=1&size=0&cHash=795029bfdec4359241388ee82d99cc75" title="Testo Originale" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_piu1"><a href="https://step.tsm.tn.it/news-1/dolomiti-unesco-premio-di-laurea-per-il-decennale?a=1&size=1&cHash=795029bfdec4359241388ee82d99cc75" title="Testo Aumentato" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="contrasto"><a href="https://step.tsm.tn.it/news-1/dolomiti-unesco-premio-di-laurea-per-il-decennale?a=1&size=-1&cHash=795029bfdec4359241388ee82d99cc75&dark=1" title="Versione Alto contrasto" rel="nofollow">[Dark] </a></li></ul>
<div class="unicoid"> <div class="center"><title>

Dolomiti Unesco, premio di laurea per il decennale

Il Trentino

In occasione del decimo anniversario della proclamazione delle Dolomiti come Patrimonio Mondiale UNESCO, che verrà peraltro celebrato con una grande festa ufficiale a Cortina d'Ampezzo il 26 giugno, arriva il Premio di laurea “Dieci anni di Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO”. Istituito dalla Provincia tramite la tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio ed in collaborazione con la Fondazione Dolomiti Unesco, il premio di laurea si dividerà in due bandi con diversi target: il primo sarà dedicato ai laureati che hanno discusso la propria tesi negli ultimi tre anni accademici, l'altro ai laureandi che la discuteranno tra il 27 giugno 2019 ed il 26 giugno 2021. Verranno in totale premiate, con mille euro l'una, quattro tesi triennali o magistrali che trattino di conservazione, comunicazione e valorizzazione delle Dolomiti. Per il bando dedicato ai laureati verranno premiate una tesi dedicata al paesaggio ed una dedicata alla geologia delle Dolomiti. Per quanto riguarda il bando per laureandi si prenderà invece in considerazione il tema in modo più ampio, anche con riferimento alla Convenzione sulla Protezione del Patrimonio Mondiale, alla Convenzione Europea per il Paesaggio ed alla Convenzione delle Alpi, i loro valori e significati.

In parallelo torna, con la sua terza edizione The #FossilSeaChallenge, il concorso dedicato alle scuole medie e superiori che ruota attorno proprio alle Dolomiti e che in questa edizione si focalizzerà sulla tematica del tempo. Il formato in cui i progetti possono essere proposti è molto vario e va dai filmati fino ai fumetti, passando per i più classici lavori scientifici o elaborazioni grafiche.

La giornata di ieri è stata anche momento di premiazioni per l'edizione passata di The #FossilSeaChallenge: a vincere è stato un gruppo di studenti del Liceo Scientifico Galilei, mentre una speciale menzione da parte della giuria è andata al progetto del Liceo Madonna del Grappa di Treviso.

In sede di presentazione di queste iniziative l'Assessore provinciale ad urbanistica, ambiente e cooperazione, nonché vicepresidente della Fondazione Dolomiti UNESCO, Mario Tonina ha sottolineato l'importanza di “trasmettere una cultura che deve coinvolgere soprattutto i giovani –aggiungendo- sono i giovani i futuri gestori del Bene Dolomiti, per questo è fondamentale il lavoro di formazione proposto dalle reti della Fondazione, in sinergia con scuole e università”.