<div class="div_logo_tsm col span_4_of_4"> <a href="http://www.tsm.tn.it/" target="_blank"> <img class="logo_tsm" src="https://step.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_step/templates/images/2019_logo_tsm.png" alt="tsm- Trentino School of Management" width="255" height="57" /> </a> <div class="logo xprint"> <img src="https://step.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_step/templates/images/logo_small.png" border="0" alt="" /> </div><!-- logo --> </div> <div id="access" class="bg_blue"><title><div class="top_contact top_ar" style="right: 154%; width: 150px;"> <a href="https://agilex.tsm.tn.it/" target="_blank" title="Area riservata">Area riservata</a> </div><!-- top_contact --> <div class="top_contact"> <a href="/contatti" target="_self" title="Tutti i contatti SMTC">Contatti</a> </div><!-- top_contact --><ul><li class="normale"><a href="https://step.tsm.tn.it/incontri-2/expo-delle-dolomiti?a=0&dark=1&cHash=726568c3fd7127431495c9572f80d1bd" title="Versione Originale" rel="nofollow">versione<br /> originale</a></li><li class="acc_meno1"><a href="https://step.tsm.tn.it/incontri-2/expo-delle-dolomiti?a=1&dark=1&cHash=726568c3fd7127431495c9572f80d1bd&size=-1" title="Testo Diminuito" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_0"><a href="https://step.tsm.tn.it/incontri-2/expo-delle-dolomiti?a=1&dark=1&cHash=726568c3fd7127431495c9572f80d1bd&size=0" title="Testo Originale" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_piu1"><a href="https://step.tsm.tn.it/incontri-2/expo-delle-dolomiti?a=1&dark=1&cHash=726568c3fd7127431495c9572f80d1bd&size=1" title="Testo Aumentato" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="dark_no"><a href="https://step.tsm.tn.it/incontri-2/expo-delle-dolomiti?a=1&dark=0&cHash=726568c3fd7127431495c9572f80d1bd" title="Versione contrasto normale" rel="nofollow">[Accessibile] </a></li></ul>
<div class="unicoid"> <div class="center"><title>
Eventi

Expo delle Dolomiti

28 - 30 settembre 2012
Longarone Fiere Dolomiti- via del Parco, 3- LongaroneVedi mappa

La Fiera di Longarone ha ospitato, dal 28 al 30 settembre, l'“Expo delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità”, occasione per promuovere e valorizzare la civiltà, la cultura, l'economia, l'ambiente e gli uomini delle Dolomiti. La fiera, alla sua seconda edizione, si è proposta di far conoscere le caratteristiche, le finalità e le ricadute socio-economiche conseguenti all'iscrizione delle Dolomiti a Patrimonio dell'Umanità.

Le reti funzionali attorno alle quali è organizzata l'attività della Fondazione Dolomiti UNESCO hanno fatto da guida alle attività della manifestazione. Sulla base della logica della rete la Fondazione ha predisposte alcune reti tematiche il cui coordinamento è stato affidato a ciascuna Provincia delle cinque nelle quali il territorio dolomitico è articolato: Belluno, Bolzano, Trento, Udine e Pordenone. Ogni provincia è “referente gestionale” di una o più specifiche reti, facendosi perciò carico del raccordo con le altre sedi operative al fine di sviluppare le attività in maniera e condivisa. Le reti funzionali tematiche, quindi, sono gli strumenti con i quali gli enti territoriali ottimizzano in modo collaborativo la salvaguardia, la conoscenza, la comunicazione e la valorizzazione delle Dolomiti.

Le reti tematiche costituiscono, quindi, "l'ossatura" della Fondazione e la rete della formazione è curata e coordinata dalla Provincia autonoma di Trento attraverso la step-Scuola per il governo del territorio e del Paesaggio. All'interno delle attività previste durante l'Expo la step, presente con un suo stand per comunicare le azioni svolte in questi anni, è stato presentato ad un gruppo di scuole della provincia di Belluno il progetto "Io Vivo Qui. Territorio, Paesaggio, Comunità". Il progetto, svolto in provincia di Trento durante l'anno scolastico 2011-2012 e attualmente in corso per una seconda annualità, ha coinvolto complessivamente diciannove classi appartenenti a dieci scuole che si sono impegnate nello sviluppo di attività che hanno coinvolto i ragazzi a partire dal loro vissuto per arrivare a sperimentare forme attive di dialogo con le istituzioni e la comunità sui temi del territorio, del paesaggio e dell'ambiente.