Eventi

Cambiamento climatico e paesaggio delle Dolomiti

25 ottobre 2019 | 15:00 - 17:30
Consorzio dei Comuni- Via Torre Verde, 23- TrentoVedi mappa

Trentino Clima 2019

Conferenza annuale della Società Italiana per le Scienze del Clima (SISC)

I territori dolomitici, oltre ad essere stati direttamente interessati dalla tempesta Vaia dell'ottobre 2018, rappresentano un luogo privilegiato per condurre una serie di riflessioni attorno ai cambiamenti climatici, la principale minaccia ambientale, sociale ed economica che dovremo affrontare; questi ragionamenti possono aiutare a costruire una visione del problema ampia e trasversale e, a partire da questa, strategie per il futuro.
Cosa ci dice questa esperienza per il futuro dei paesaggi dolomitici? Come gli effetti locali della tempesta Vaia alla scala delle Dolomiti possono essere interpretati rispetto agli obiettivi globali di sostenibilità? Può una calamità essere anche un'opportunità per la valorizzazione di un paesaggio riconosciuto “eccezionale e unico” che associa la fascia rocciosa con il basamento verde dei boschi, dei prati e dei pascoli? È possibile intraprendere un percorso per un disegno paesaggistico più equilibrato nel rapporto tra bosco, spazi aperti e insediamenti?

PROGRAMMA

Introduzione e saluti istituzionali
Mario Tonina, Vicepresidente e Assessore all'Urbanistica, Ambiente e Cooperazione della Provincia autonoma di Trento
Sabina Zullo, Presidente tsm-Trentino School of Management

Cambiamento climatico, Dolomiti e sostenibilità
Michele Lanzinger, MUSE-Museo delle Scienze

Cambiamento climatico, eventi estremi e modifiche dei paesaggi alpini
Mita Lapi, Fondazione Lombardia Ambiente (FLA) e Società Italiana per le Scienze del Clima (SISC)

L'evoluzione del paesaggio forestale nelle Dolomiti
Marco Ciolli, Università degli Studi di Trento

Calamità/opportunità. Ridisegnare il paesaggio dopo la tempesta Vaia: paesaggi forestali e paesaggi agro-pastorali alla ricerca di nuovi equilibri
Annibale Salsa, Comitato Scientifico tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio

Il riequilibrio del rapporto tra bosco, spazi aperti e insediamenti
Giorgio Tecilla, Osservatorio del Paesaggio della Provincia autonoma di Trento

Conclusioni: le Dolomiti dopo Vaia
Marcella Morandini, Fondazione Dolomiti UNESCO

Introduce e modera
Roberto Barbiero, Osservatorio Trentino sul Clima, Provincia autonoma di Trento

  

Modalità di iscrizione

La partecipazione è gratuita previa iscrizione obbligatoria online fino ad esaurimento posti. Il posto sarà riservato a tutti gli iscritti fino all'orario di inizio dell'incontro.

Ulteriori informazioni

L'iniziativa si inserisce nell'ambito della Conferenza annuale della Società Italiana per le Scienze del Clima (SISC) che si tiene a Trento dal 23 al 26 ottobre sul tema dei rischi e degli impatti che i cambiamenti climatici implicano sulla società umana e sugli ecosistemi naturali.

Documenti disponibili