Incontri Forum

11 febbraio 2015

Al centro dei lavori,  coordinati dall'Assessore Carlo Daldoss, il “Documento di sintesi delle osservazioni al d.d.l. Urbanistica e Paesaggio” espresso dal Gruppo di Lavoro del Forum che contiene alcune indicazioni di ordine paesaggistico per la stesura della nuova norma.  Il gruppo, condiviso lo spirito del progetto normativo in corso, ha evidenziato alcune proposte di miglioramento della norma relativamente alla pianificazione urbanistica, alla la qualità come obiettivo verso il quale indirizzare l'azione pubblica in campo paesaggistico, ai ruoli, alle responsabilità e ai compiti delle CPC e delle CEC, alla riqualificazione e al recupero dell'esistente. Il Gruppo di Lavoro del Forum esprimerà le proprie osservazioni definitive al d.d.l.  nelle prossime settimane. 

Nella stessa seduta è stato inviato Ugo Morelli per una presentazione dei risultati dell'indagine previsionale condotta con il metodo Delphi, all'interno della ricerca “Percezione individuali, rappresentazioni sociali e significati del paesaggio in Trentino”. Dalla presentazione si riscontra un atteggiamento di crescente sensibilità rispetto al tema del paesaggio che nella percezione pubblica “da sfondo tende a configurarsi come figura”.  Giorgio Tecilla ha ricordato che il disegno di ricerca prevede tre fasi: le interviste semistrutturate a testimoni significativi, il Metodo Delphi per l'analisi delle rappresentazioni con possibilità di indicazioni previsionali, l'indagine psico-sociale di carattere campionario per l'analisi delle percezioni. Le prime due fasi sono state ultimate mentre la terza è in corso in collaborazione con il Servizio Statistica.

Rispetto alle iniziative in corso è stato comunicato che la candidatura della Provincia autonoma di Trento al Premio Europeo del Paesaggio è stata apprezzata e sarà riconosciuto il valore di “particolare interesse” delle azioni  messe in campo per la salvaguardia e la conservazione del paesaggio. A breve sarà ultimato il lavoro di ricerca sul consumo di suolo legato al progetto di “Rapporto quinquennale sullo stato del paesaggio trentino” mentre nei mesi estivi sarà presentato il bando “Fare paesaggio” , selezione triennale di iniziative e progetti di particolare valore paesaggistico nell'arco alpino.