Formazione

Tessuti edilizi storici: quale equilibrio tra istanze di trasformazione ed esigenze di conservazione

20 novembre 2014 | 09:00 - 13:00
tsm-Trentino School of Management, Aula Magna- Via Giusti, 40- TrentoVedi mappa

Dopo un primo incontro di approfondimento degli aspetti giuridici e amministrativi connessi al recente ampliamento delle competenze delle Commissioni per la Pianificazione territoriale e il Paesaggio (CPC), con l'iniziativa “Tessuti edilizi storici: quale equilibrio tra istanze di trasformazione ed esigenze di conservazione” si intende affrontare con un taglio operativo il difficile tema dell'intervento contemporaneo sui tessuti edilizi storici.

A differenza di quanto possibile nel recente passato, il quadro normativo odierno consente di operare sull'edilizia storica con una maggiore libertà di trasformazione.

Alle Commissioni è affidato il delicato compito di governare questo processo.

Destinatari

L'incontro si rivolge ai componenti delle Commissioni per la Pianificazione territoriale e il Paesaggio delle Comunità di Valle.

Articolazione e contenuti

Attraverso la presentazione di alcune riflessioni emergenti dalla realtà del vicino Alto Adige e attraverso l'analisi di alcuni recenti interventi realizzati in Trentino l'incontro si propone di approfondire la complessa relazione tra le opportune necessità di trasformazione ed le esigenze di conservazione dei tessuti edilizi storici.

PROGRAMMA

Introduzione. Un laboratorio di progetto per la trasformazione dei tessuti edilizi storici
Giorgio Tecilla, Provincia autonoma di Trento, Segretario Osservatorio del Paesaggio

Trasformare/conservare tessuti edilizi storici: l'esperienza dell'Alto Adige 
Luigi Scolari, architetto, Bolzano

 

Tre esperienze significative di progetti in Trentino 

Alla ricerca di un bilanciamento tra istanze trasformative e conservative. Un progetto di risanamento: Casa Kins a Mezzano
Nicola Chiavarelli, Studio MQAA, Fiera di Primiero

Un intervento in relazione con una preesistenza storica sedimentata: l'ampliamento della scuola elementare “Regina Elena” a Rovereto 
Guido Kiniger, Studiokiniger, Rovereto

Soluzioni architettoniche per una reinterpretazione di una preesistenza edilizia in territorio aperto: Prà della Casa ex Vivaio Brenta
Roberto Paoli, Nexusassociati, Storo-Rovereto

Documenti disponibili