Formazione

Le competenze per le Commissioni per la pianificazione territoriale e il paesaggio (CPC) nell’ordinamento urbanistico provinciale

23 febbraio - 17 maggio 2016
tsm-Trentino School of Management- Via Giusti, 40- TrentoVedi mappa

La recente legge urbanistica provinciale per il governo del territorio (L.P. 15/2015) introduce delle novità importanti, la cui attuazione richiede un ruolo qualificato degli organi tecnico-amministrativi. La legge, in particolare, conferma la centralità del paesaggio nelle politiche territoriali e impegna a limitare il consumo del suolo e a riqualificare il patrimonio edificato esistente. Mira, inoltre, a semplificare le procedure, a ridurre e coordinare al meglio gli organismi esistenti e ad assicurare tempi certi di risposta ad imprese e cittadini. 

Nel nuovo quadro normativo le Commissioni per la pianificazione territoriale e il paesaggio (CPC), organi di Comunità con funzioni tecnico-consultive e autorizzatorie, sono chiamate a ricoprire un ruolo di primaria importanza. La Provincia autonoma di Trento attraverso la step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio organizza per tutti i componenti delle CPC, attuando una specifica previsione di legge, un percorso formativo volto a sostenere le competenze necessarie per la pianificazione territoriale e il paesaggio.

Destinatari

Il percorso si rivolge a tutti i componenti delle Commissioni per la pianificazione territoriale e il paesaggio (CPC) delle Comunità.

Articolazione e contenuti

Il percorso prevede un ruolo attivo dei partecipanti, chiamati a esporre casi ed esperienze al fine di elaborare una visione comune e di perseguire, per quanto possibile, modalità di valutazione coerenti tra le diverse commissioni.
Dopo un primo incontro sull'inquadramento normativo e sul ruolo della CPC verranno affrontati singoli temi di particolare interesse, in particolare la valutazione degli interventi edilizi, gli interventi di trasformazione e di ristrutturazione edilizia, le operazioni relative al territorio agricolo. Sulla base delle presentazioni introduttive da parte di esperti e professionisti verranno esposte delle esperienze e attivati momenti di discussione con i partecipanti.

PROGRAMMA

23 Febbraio 2016 - ore 14.00-18.00
Le CPC e il NUOVO QUADRO NORMATIVO

Introduzione
Carlo Daldoss, Assessore alla Coesione territoriale, urbanistica, enti locali ed edilizia abitativa della Provincia autonoma di Trento

Il ruolo della CPC
Romano Masè, Provincia autonoma di Trento, Dirigente Generale Dipartimento Territorio, Agricoltura, Ambiente e Foreste

Il nuovo quadro normativo delineato dalla l.p. 4 agosto 2015, n. 15
Lucia Frenguelli, Provincia autonoma di Trento, Servizio Urbanistica e Tutela del Paesaggio

Alcune riflessioni emergenti dal lavoro dell'Osservatorio del Paesaggio sul consumo di suolo
Giorgio Tecilla, Provincia autonoma di Trento, Osservatorio del Paesaggio

 

15 Marzo 2016 - ore 14.00-18.00 
LA VALUTAZIONE DEL PROGETTO EDILIZIO NEL PAESAGGIO

Il paesaggio nel progetto di architettura
Giulio Andreolli, Giulio Andreolli + Partners
Alberto Winterle, weber+winterle architetti

 

19 Aprile 2016 - ore 14.00-18.00 
GLI INTERVENTI SUL PATRIMONIO STORICO E LA RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA

Trasformazione e conservazione del patrimonio storico
Luigi Scolari, architetto, Bolzano

La disciplina urbanistica della ristrutturazione
Angiola Turella, Provincia autonoma di Trento, Dirigente Servizio Urbanistica e Tutela del Paesaggio

 

17 Maggio 2016 - ore 14.00-18.00 
GLI INTERVENTI NEL TERRITORIO AGRICOLO

Le sistemazioni agrarie
Carmelo Anderle, Dottore Forestale, Pergine Valsugana

Gli edifici nel territorio agricolo
Fiorella Ines Alberti , Edy Pozzatti, AMP Studio, Trento

Costi e modalità di iscrizione

La partecipazione al corso è gratuita previo iscrizione online entro il 20 Febbraio 2016.

Ulteriori informazioni

Crediti formativi professionali

Architetti: 16 CFP
Geometri: 16 CFP
Ingegneri: 12 CFP 
Periti Industriali/Periti Industriali laureati: 16 CFP

Documenti disponibili