Formazione

La pianificazione territoriale integrata nella Comunità della Val di Non

27 marzo e 2 aprile 2012
Casa de' Gentili- Piazza della Fontana, 3- SanzenoVedi mappa

La Riforma istitutiva delle Comunità di Valle e il Piano Urbanistico Provinciale (PUP) richiedono ai sistemi territoriali l'elaborazione di strategie capaci di valorizzare le specificità sociali, culturali, economiche e ambientali. La ricollocazione di molte competenze e delle relative responsabilità verso il livello istituzionale delle Comunità implica la capacità di affrontare problemi inediti e di cercare soluzioni attraverso l'alleanza tra i diversi attori del territorio. La pianificazione integrata costituisce per questo un'attività fondamentale per il governo del territorio e necessita di motivazioni politiche, di competenze tecniche e amministrative, di capacità di favorire il confronto e la consultazione nonché di gestire i processi decisionali. 

Il percorso intende fornire le conoscenze necessarie alla costruzione di un linguaggio comune tra i diversi attori coinvolti nel processo di formazione dei Piani Territoriali delle Comunità (PTC). Nell'elaborare il Piano Territoriale la Comunità, infatti, si dota di uno strumento di pianificazione del territorio con il quale sono definite, sotto il profilo urbanistico e paesaggistico, le strategie per uno sviluppo sostenibile nell'obiettivo di conseguire un elevato livello di competitività, di riequilibrio, di coesione sociale e di valorizzazione delle identità locali. Il processo di pianificazione richiede quindi conoscenze appropriate sulla base delle quali costruire scelte e soluzioni il più possibile condivise, quindi efficaci e nello stesso tempo partecipate. 

Un momento di approfondimento specifico sarà dedicato al tema della relazione tra agricoltura e paesaggio. Il futuro della comunità non può prescindere, infatti, da un'attività agricola in grado di valorizzare gli elementi costitutivi del paesaggio, non solo nei suoi aspetti estetici e culturali, ma come elemento del contesto socioeconomico essenziale per la definizione del modello di sviluppo.

Competenze

Le competenze che il percorso si propone di sostenere sono:

  • Sviluppare conoscenze relative al processo di pianificazione territoriale integrata ai vari livelli.
  • Promuovere la cultura per la realizzazione della Riforma del governo dell'autonomia in Trentino attraverso la conoscenza dei principi di riferimento (responsabilità e sussidiarietà, sostenibilità, partecipazione) e dei processi di riforma (istituzionale ed urbanistica) in atto.
  • Conoscere le vocazioni, le caratteristiche del territorio, i punti di forza e di debolezza per la pianificazione territoriale integrata.
  • Integrare i diversi temi, di tipo sociale, economico, culturale ed ambientale nella prospettiva di uno sviluppo sostenibile e rispettoso delle identità locali.
  • Riconoscere la centralità della partecipazione per lo sviluppo dei processi di pianificazione.
  • Conoscere i caratteri naturali e culturali distintivi del territorio al fine di intendere il paesaggio come espressione di valori condivisi e riferimento per la progettazione del futuro della comunità.
  • Riconoscere le relazioni tra tutela e valorizzazione del paesaggio e l'attività agricola.

Destinatari

Il percorso si rivolge ad amministratori, tecnici e rappresentanti del mondo economico, sociale, culturale e ambientale rilevanti per l'ambito della comunità ed impegnati a vari livelli nel processo di pianificazione strategica.

Articolazione e contenuti

Il percorso formativo si articola complessivamente in due mezze giornate di formazione. 

27 marzo 15.00 -19.00
La pianificazione integrata: significato e ruolo del Piano di Valle
Paolo Castelnovi, Politecnico di Torino

Attrattività e sviluppo del territorio: la valorizzazione dell'offerta territoriale

Sergio Remi, Trentino Sviluppo


2 aprile 15.00 -19.00
Il governo del territorio e la partecipazione alle scelte.
Partecipazione attiva e responsabilità nei processi di pianificazione

Massimo De Marchi, Università di Padova

Agricoltura, paesaggio e territorio.
Lo sviluppo agricolo e la valorizzazione del paesaggio

Annibale Salsa, Antropologo  

Costi e modalità di iscrizione

li interessati devono confermare la loro partecipazione alla Comunità della Val di Non entro il giorno 23 marzo 2012 alla dott.ssa Nadia Rampin al numero 0463.601630 oppure alla Segreteria dell'Ufficio Tecnico al numero 0463.601648 o inviando una mail a: tecnico@comunitavaldinon.tn.it.

Documenti disponibili