<div class="div_logo_tsm col span_4_of_4" style="height:57px;"> <!--<a href="http://www.tsm.tn.it/" target="_blank"> <img class="logo_tsm" src="https://step.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_step/templates/images/2019_logo_tsm.png" alt="tsm- Trentino School of Management" width="255" height="57" /> </a>--> <div class="logo xprint"> <img src="https://step.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_step/templates/images/logo_small.png" border="0" alt="" /> </div><!-- logo --> </div> <div id="access" class="bg_blue"><title><div class="top_contact top_ar" style="right: 154%; width: 150px;"> <a href="https://agilex.tsm.tn.it/" target="_blank" title="Area riservata">Area riservata</a> </div><!-- top_contact --> <div class="top_contact"> <a href="/contatti" target="_self" title="Tutti i contatti SMTC">Contatti</a> </div><!-- top_contact --><ul><li class="normale"><a href="https://step.tsm.tn.it/formazione/azioni-di-life-long-learning-per-facilitatori?a=0&dark=1&size=-1&cHash=1f62945aec97ebb515b50ac897dffc44" title="Versione Originale" rel="nofollow">versione<br /> originale</a></li><li class="acc_meno1"><a href="https://step.tsm.tn.it/formazione/azioni-di-life-long-learning-per-facilitatori?a=1&dark=1&size=-1&cHash=1f62945aec97ebb515b50ac897dffc44" title="Testo Diminuito" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_0"><a href="https://step.tsm.tn.it/formazione/azioni-di-life-long-learning-per-facilitatori?a=1&dark=1&size=0&cHash=1f62945aec97ebb515b50ac897dffc44" title="Testo Originale" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_piu1"><a href="https://step.tsm.tn.it/formazione/azioni-di-life-long-learning-per-facilitatori?a=1&dark=1&size=1&cHash=1f62945aec97ebb515b50ac897dffc44" title="Testo Aumentato" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="dark_no"><a href="https://step.tsm.tn.it/formazione/azioni-di-life-long-learning-per-facilitatori?a=1&dark=0&size=-1&cHash=1f62945aec97ebb515b50ac897dffc44" title="Versione contrasto normale" rel="nofollow">[Accessibile] </a></li></ul>
<div class="unicoid"> <div class="center"><title>
Formazione

Azioni di life-long-learning per facilitatori

15 giugno - 14 ottobre 2011

Nel 2009 la Provincia autonoma di Trento attraverso la tsm-step Scuola per il governo del territorio e del paesaggio ha organizzato un percorso finalizzato alla formazione dei “facilitatori”: figure professionali impegnate, nell'ambito del processo di Riforma Istituzionale, presso le Comunità di Valle per mettere a disposizione l'esperienza e la capacità amministrativa necessarie per affrontare le competenze trasferite alla Comunità.

A pochi mesi dalla loro costituzione, è prevista una ulteriore azione formativa di accompagnamento per i facilitatori che, individuati dall'Amministrazione Provinciale, sono impegnati direttamente sui territori.

Percorso formativo

In una logica di life-long-learning il percorso si innesta all'interno di un Programma per la formazione continua delle competenze di facilitazione e applicazione della Riforma e del Piano Urbanistico Provinciale.

Attraverso un approccio fortemente pratico esso si pone l'obiettivo di riprendere il lavoro svolto all'interno del “Corso per la specializzazione delle competenze professionali per l'implementazione della Riforma e del Piano Urbanistico Provinciale – 2009” approfondendo ulteriormente le competenze necessarie all'accompagnamento del processo di Riforma.

Attraverso il percorso si intende inoltre sostenere lo sviluppo di una maggiore consapevolezza del ruolo e degli obiettivi dei facilitatori aiutando i partecipanti a legittimarsi presso gli stakeholders del territorio con i quali interagiranno nel loro lavoro.

L'azione è progettata in stretta relazione con il “Progetto speciale per l'attuazione della riforma istituzionale” e il “Dipartimento Urbanistica e Ambiente”, ed ha una finalità specifica, che consiste nel sostenere quelle competenze ritenute urgenti per l'avvio delle Comunità di Valle, e una finalità più generale relativa alla  messa a punto di un sistema di Life-Long-Learning per gli attori coinvolti nei processi di Riforma Istituzionale.

Competenze

Le competenze che il percorso si propone di sostenere sono:

  1. negoziare e mediare gli interessi degli stakeholders coinvolti a livello locale al fine di favorire la formazione dell'accordo-quadro di programma e la stesura del piano territoriale della Comunità;

  2. facilitare i processi di pianificazione e progettazione a livello locale in attuazione della Riforma Istituzionale e del Piano Urbanistico Provinciale, valorizzando l'attenzione al paesaggio come spazio di vita e come elemento cruciale per le politiche di sviluppo;

  3. comprendere la nuova organizzazione di riferimento, sostenendo l'acquisizione del ruolo e la capacita di agire in contesti organizzativi complessi sapendo gestire le incertezze e nello stesso tempo garantendo l'efficacia e l'efficienza dell'azione amministrativa nelle Comunità di Valle.

Coordinamento

Gabriella De Fino, Step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio.

Destinatari

Il percorso è destinato a coloro che, avendo frequentato il Corso per la specializzazione delle competenze professionali per l'implementazione della Riforma e del Piano Urbanistico Provinciale, sono stati individuati per ricoprire l'incarico di “facilitatore”.

Metodo formativo

Il percorso è strutturato in fasi e favorisce un approccio che integra la riflessione teorica e i contenutiti sviluppati  durante la precedente iniziativa con momenti in cui i “facilitatori” saranno chiamati ad attivarsi su situazioni concrete e nell'elaborazione di casi. 

Più in dettaglio il lavoro si svolgerà attraverso: 

  1. momenti di aula durante i quali il docente di riferimento si soffermerà sulle competenze necessarie all'esercizio delle funzioni di “facilitatore”

  2. formazione di gruppo attraverso il metodo degli autocasi finalizzata alla messa in comune di esperienze simili (tenendo conto soprattutto delle indicazioni stabilite dalla Provincia autonoma di Trento nell'individuazione di sei gruppi di Comunità di Valle a cui sono stati assegnati altrettanti gruppi di “facilitatori”)

  3. formazione individualizzata, finalizzata al sostegno nel riconoscimento degli apprendimenti, alla valutazione individuale e all'acquisizione del ruolo

Articolazione e contenuti

Il percorso formativo si articola in:

  1. un momento di initial al quale saranno presenti i Responsabili dell'azione formativa della Step ed il Dirigente del “Progetto speciale per l'attuazione della riforma istituzionale” della PAT;

  2. tre incontri in aula della durata di una giornata durante i quali sarà svolta un'azione di sostegno ai gruppi  di apprendimento attraverso il metodo degli autocasi;

  3. azioni di sostegno individuale attivati secondo la modalità dello “sportello” formativo;

  4. un momento finale per il monitoraggio e la valutazione dell'esperienza, che coinvolgerà oltre ai partecipanti il “Progetto speciale per l'attuazione della riforma istituzionale”, il “Dipartimento Urbanistica e Ambiente”, il “Consiglio delle Autonomie Locali” ed i referenti delle Comunità di Valle.


AVVIO DEL PERCORSO (1h), 15 giugno 2011
Patrizia Gentile, Paola Matonti, Ugo Morelli
Presentazione della proposta formativa e del metodo di lavoro. 
Definizione del patto formativo iniziale.
Presentazione delle azioni di sostegno (counselling e gruppi di apprendimento).

Primo incontro, 15 giugno 2011 
Ugo Morelli
La gestione del ruolo e nuovo contesto organizzativo delle Comunità di Valle – scambio e confronto di esperienze (Metodo degli autocasi) 

Secondo Incontro, 15 settembre 2011 
Ugo Morelli
La gestione del ruolo e nuovo contesto organizzativo delle Comunità di Valle – scambio e confronto di esperienze (Metodo degli autocasi) 

Terzo incontro, 14 ottobre  2011 
Ugo Morelli
La gestione del ruolo e nuovo contesto organizzativo delle Comunità di Valle – scambio e confronto di esperienze (Metodo degli autocasi) 

MONITORAGGIO E VALUTAZIONE  
Patrizia Gentile, Paola Matonti, Ugo Morelli
Monitoraggio e valutazione dell'esperienza

Ulteriori informazioni

Durante il percorso formativo verranno forniti:

  • il materiale didattico
  • eventuali testi di studio
Documenti disponibili