Formazione

Sguardi aperti. Formazione e aggiornamento per insegnanti della scuola primaria e secondaria

5, 6, 7, 8, 9 settembre - 9 ottobre 2016
MAG, Rete di riserve Alpi LedrensiVedi mappa

A partire dal 2013, attraverso un Accordo di Programma tra le amministrazioni locali e il governo provinciale, è stata attivata la Rete di riserve “Alpi Ledrensi”, strumento indirizzato alla realizzazione di una gestione unitaria e coordinata delle aree protette presenti sul territorio montano dei Comuni Amministrativi di Ledro, Riva Del Garda, Bondone, Tenno e Storo, finalizzata alla conservazione attiva delle stesse, alla tutela e al miglioramento dello stato di conservazione delle emergenze ambientali che ne hanno giustificato l'istituzione e alla loro valorizzazione in chiave educativa e ricreativa. 

Tra le azioni che la Rete di riserve “Alpi Ledrensi” si impegna ad attuare è prevista la definizione di un programma di educazione nelle scuole della Rete organizzato dal Muse e riguardante i caratteri del territorio naturale e la gestione della Rete stessa.

La formazione degli insegnanti nasce dalla collaborazione della Rete di riserve Alpi Ledrensi con il Muse – Museo delle Scienze di Trento, la sede territoriale del Museo delle Palafitte di Ledro, il MAG – Museo dell'Alto Garda e la Step - Scuola per il governo del territorio e del paesaggio. Essa ha lo scopo di fornire strumenti utili alla conoscenza e alla comprensione del territorio della Rete di Riserve come frutto di un'intensa interazione tra fattori antropici e naturali attuatasi nel corso del tempo. Tale approccio offre l'opportunità di affrontare in maniera interdisciplinare e diacronica la conoscenza del territorio approfondendo i legami con le aree comprese nella Rete. Esso inoltre è utilmente integrabile con i curricola scolastici perché permette di focalizzare a livello locale gli argomenti trattati nell'ambito delle diverse aree di apprendimento, stimolare l'interconnessione tra di esse e l'apprendimento per competenze.

Obiettivi

Nello specifico gli obiettivi principali del corso sono:

  • Acquisire la consapevolezza dell'importanza della conoscenza del territorio e del paesaggio nell'ottica di una conservazione attiva e una gestione sostenibile dello stesso.
  • Comprendere la necessità di uno studio multi e interdisciplinare per la conoscenza e la comprensione del territorio e del paesaggio e apprendere gli aspetti metodologici di base utili ad esso.
  • Riconoscere l'utilità di integrare i Piani di Studio Provinciali e i curricolascolastici con la conoscenza del territorio sia per la pertinenza della tematica in ambito formativo (focalizzare a livello locale gli argomenti trattati nell'ambito delle diverse aree di apprendimento, stimolare l'interconnessione tra di esse e l'apprendimento per competenze) sia nell'ottica della formazione di una cittadinanza attiva e responsabile e acquisire alcuni metodi di applicazione didattica.
  • Fornire strumenti operativi da utilizzare nell'immediato in classe e input da sviluppare nei percorsi educativi durante l'anno scolastico.
  • Fornire approfondimenti tematici riguardanti il territorio locale per ampliarne la conoscenza ed apprezzarne maggiormente le peculiarità naturalistiche e storiche.
  • Il corso d'aggiornamento è integrabile con le attività previste nel contenitore “Sguardi Aperti”, proposto in sinergia da MAG e MUSE e rivolto alle classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado.
  • Il corso vuole anche essere strumento di comunicazione e condivisione globale attraverso la partecipazione agli eventi del contenitore “Sguardi Aperti”, proposti per il grande pubblico.
  • Il corso vuole essere stimolo allo svilupparsi di attività legate alla “cittadinanza attiva”, da svolgersi all'interno dell'ambito curricolare.

Destinatari

Il corso di formazione è dedicato ai docenti della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado principalmente degli Istituti Comprensivi dei Comuni della Rete di Riserve delle Alpi Ledrensi (I.C. Riva 1, I.C. Riva 2, I.C. Valle di Ledro, I.C. del Chiese) e all'I.C. di Arco ed, essendo a carattere interdisciplinare, è rivolto agli insegnanti di diverse Aree di apprendimento (Italiano; Storia con Educazione alla cittadinanza, Geografia; Scienze, Tecnologia; Arte e Immagine; Scienze motorie e sportive). 

Il corso è aperto anche ai docenti della scuola secondaria di II grado.

Articolazione e contenuti

Il corso prevede 14 ore di aggiornamento totali, suddivise in: 4 ore di lezione introduttiva, 8 ore di attività laboratoriale sul territorio (i docenti potranno scegliere 2 delle 4 escursioni proposte), 2 ore di evento finale come specificato nel programma.

A cura di step, dal 5 al 18 settembre 2016 presso il MAG sarà possibile visitare la Mostra didattica itinerante Il Paesaggio del Trentino. Un percorso tra natura e interventi umani.
Per le scuole, sono previste delle visite guidate alla mostra per gli insegnati e le scuole nei giorni 15 e 16 settembre 2016 alle ore 10.30 e alle ore 11.30.

Costi e modalità di iscrizione

Tramite l'apposito modulo da spedire, entro il 31 luglio 2016 via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: reteriservealpiledrensi@gmail.com 

Le iscrizioni saranno accolte secondo l'ordine di arrivo (farà fede la data della e-mail) e sarà data precedenza ai docenti degli Istituti Comprensivi dei Comuni della Rete di riserve Alpi Ledrensi (I.C. Riva 1, I.C. Riva 2, I.C. Valle di Ledro, I.C. del Chiese) e dell'I.C. di Arco.

Il Museo comunicherà via e-mail agli interessati l'accettazione al Corso.

Ulteriori informazioni

dott.ssa Matilde Peterlini
Funzionario Storico Culturale
Rete di riserve Alpi Ledrensi
MUSE - Museo delle Scienze -Museo delle Palafitte del Lago di Ledro
Via al Lago, 1 – 38067 Ledro (Italy)
tel. +39 329 3632234
matilde.peterlini@muse.it   

Documenti disponibili